Una Toscana e una Napoletana…

Ciao!

Vi ho lasciato guardare in tutta tranquillità Portogallo Croazia così siete belli frizzanti dopo un finale di match al cardiopalma e ora vi scrivo per una partita tutta Italiana…uno scontro incontro tra due bontà del nostro meraviglioso paese…la Toscana Vernaccia di San Gimignano e la Napoletana Pizza!

Beh, che dire, non so se questo fosse un appuntamento al buio o se si erano già incontrate prima ma io direi proprio che stanno proprio proprio bene insieme!

Partiamo x il nostro viaggio parlando di chi comanda a tavola e stasera non avrei potuto trovare una comandante più azzeccata della pizza…ok, è vero non ho preso una pizzettina leggera leggera proprio perché so che potenzialità ha la Vernaccia e non volevo che questo appuntamento fosse un flop…la pizza, fatta ad arte qui a Prato da gente di Napoli, si chiama Clarinetto…provo a descrivervela…è una sorta di calzone al cui interno ha mozzarella e provola e a guarnizione a crudo viene messa della rucola, prosciutto crudo, pomodorini a dadini, formaggio grattugiato e un filo d’olio d’oliva…è una bomba ma è di una bontà e di una appetitosità che anche ora che è quasi mezzanotte mi torna l’acquolina in bocca…i due formaggi all’interno si fondono e una volta che li addenti assieme alla pasta un po’ spessa agganciando anche qualche pomodorino, un po’ di rucola e un filo di prosciutto ti vengono i brividi dai sapori che sprigiona questo mix, in automatico la forchetta ritorna verso la pizza per poi scattare di nuovo in bocca…non smetteresti mai…sapori intensi come quello della provola e decisi come quello della rucola sembrano sposarsi a meraviglia insieme e l’acido del pomodorino rende il tutto più fresco in bocca…una delizia!

Vediamo se il testimone che ho portato a questo matrimonio di sapori può essere ritenuto all’altezza…partiamo dal colore, io appena l’ho guardato su uno sfondo bianco mi ha dato subito l’idea di vedere il miele d’acacia…in una tonalità meno gialla ma quello era…al naso esprimeva già dei gran bei profumi…frutta a polpa gialla, fiori bianchi e gialli, anche un filino lontano di miele, un tantino di erbaceo e in bocca ho ritrovato tutti questi sentori, segno che il vino è fatto come si vede. A questi si vanno ad aggiungere una spiccata sapidità e una gran bella mineralità il tutto condito da una buonissima persistenza…volendo lasciare da parte tutte ste parole da sommelier fallito vi direi che chiudendo gl’occhi ho immaginato di essere su un’amaca in vetta ad una collina e la natura intorno a me era mossa da un leggero venticello, bicchiere nella mano sinistra e trancio di pizza nella destra…in lontananza il caos cittadino e frenesie di tutti i giorni e vicino a me qualche grillo che canticchiava per la leggera calura…il vento però non me la fa notare e allora io posso dire che questo matrimonio s’ha da fare!

Have a safe night to everyone of you!

Ciao

#VernacciadiSanGimignano #Pizza #feeling

image

Annunci